Disinfestazione Api

Avere una infestazione di api in casa o in giardino è un vero problema. Questi insetti solitamente sono mansueti, ma se fiutano il pericolo attaccano l’uomo senza pensarci due volte. Infatti il loro nido è protetto giorno e notte. Col passare del tempo quest’ultimo cresce a dismisura, arrivando così a contenere qualche centinaio di api.

Le api nidificano un po’ ovunque, non è insolito trovare le loro “case” all’interno di ringhiere, camini, sottotetti, verande e così via. Molto spesso anche la sola vicinanza del nido può compromettere la sicurezza della vostra abitazione o giardino. Pertanto è necessario che presti la massima attenzione e in caso si verifichi tale problema, contatta i professionisti che operano nel settore delle disinfestazioni di api.

Disinfestazione api

Dato che le api sono una specie protetta è necessario utilizzare molti accorgimenti per preservare questi insetti e il loro nido. Pertanto è vietato ucciderle o distruggere il loro alveare. Oltre a questo devi considerare che una colonia può rivelarsi estremamente pericolosa (se minacciata), pertanto solamente del personale autorizzato e naturalmente specializzato ha le facoltà per intervenire. I prodotti chimici non possono essere utilizzati e il nido non può subire lesioni o danni, la sua rimozione dunque deve effettuarsi con la massima accuratezza.

Non puoi togliere il nido delle api da solo. Non solo per una difesa dell’insetto ma anche tua. Durante la rimozione le api potrebbero pungerti portandoti così a correre numerosi rischi, tra cui cadute (a seconda del luogo dove è presente il nido) e reazioni allergiche.

Difendersi dalle api con il fai da te

Puoi usare numerosi accorgimenti per difenderti dalle api. Per esempio i profumi e i dopobarba possono attirare questi insetti mentre passeggi liberamente per la strada o nei sentieri, per cui attenzione alla loro scelta. Ricorda di evitare dunque odori forti.

Vi sono numerose tipologie di piante che potresti rimuovere, così da evitare che le api siano attratte nel tuo giardino o nella tua casa. Questo è un altro modo per evitare che nidificano vicino a dove vivi. È sempre meglio intervenire con metodi naturali o comunque lasciare campo libero ai professionisti, così da non danneggiare questa specie protetta.

Massima calma in presenza di tali insetti, questo è un suggerimento che non devi mai dimenticare. Le api infatti non attaccano (nella maggior parte dei casi) se non si sentano in pericolo. Ricorda che se hanno già fatto il nido è probabile che l’anno seguente tornino, anche se tu hai pensato alla rimozione di quest’ultimo. Ciò significa che non devi lasciare nessun tipo di traccia.

Ovviamente per una protezione maggiore in casa ti conviene installare le zanzariere. In questo modo potrai evitare molte grane, come appunto api che entrano nell’abitazione e altri insetti come zanzare, moscerini e via così.

I repellenti naturali sono un’altro metodo che ti consente di scacciare le api senza nuocere sulla loro salute. Il caffè per esempio non è gradito da questi insetti e quindi diventa un’arma da utilizzare contro di loro. È sufficiente bruciarlo per tenere lontane le api. Ricordati di usare un posacenere per raccogliere il caffè da bruciare. Esistono dei repellenti non chimici che impediscono all’ape regina di creare il suo nido nei pressi della vostra abitazione.

Ciclo riproduttivo delle api

Tutto incomincia naturalmente dall’ape regina che depone le uova. Dopodiché sono le api operaie che hanno il compito di accudire le uova. Quest’ultime non vengono fecondate tutte. Quelle non fecondate diventano fuchi (l’esemplare maschio dell’ape), mentre le altre come è facilmente intuibile sono destinate a diventare api femmine. Alcune delle quali saranno api operaie, femmine non fertili o fertili (le future api regina).

Le api operaie impiegano circa 21 giorni per essere pronte a lavorare da quando viene deposto l’uovo. Mentre per l’ape regina sono sufficienti circa 16 giorni e per il fuco circa 24 giorni. Naturalmente anche la temperatura ha la sua importanza per dare modo alle uova e le larve di poter crescere bene e rapidamente. Generalmente parliamo di 30-35 gradi. La vita media di un ape è di 120-150 giorni.

L’ape regina viene scelta dalle api operaie quando è una larva. Viene nutrita con pappa reale in modo che diventi sessualmente matura. Sarà proprio la regina a decidere dove sistemare il suo nido.

 

Summary
User Rating
3,5 based on 4 votes
Service Type
Disinfestazione Api
Description
Disinfestazione Api: come difendersi e ciclo riproduttivo delle api.