Disinfestazione acari

Gli acari rappresentano un problema di grande entità nonostante sono aracnidi che spesso misurano meno di un millimetro, ma possono arrivare anche a tre centimetri di lunghezza. Possono portare allergie e perciò la loro presenza dalle case va eliminata. Di solito basta semplicemente mantenerla pulita ma, quando il problema si fa serio, è necessario chiamare un’azienda che si occupi di disinfestazione acari.

Disinfestazione acari, come viene effettuata

Più l’ambiente è umido è maggiore è il rischio che ci siano acari in grandi quantità, questo perché si riproducono più facilmente. Grazie a molti accorgimenti puoi combattere gli acari, ma non sempre bastano le tue sole forze. Può capitare infatti che tu abbia bisogno di professionisti del settore, esperti che sanno perfettamente come vanno trattati questi aracnidi. I trattamenti hanno una durata, non sono quindi permanenti. Infatti la lotta contro gli acari non è facile da vincere, richiede tempo e professionalità.

Comunque attraverso un macchinario, il quale emette vapore saturo secco che raggiunge alte temperature è possibile risolvere il problema degli acari. L’effetto naturalmente è tempestivo e molto utile, ma non così potente da risolvere il problema per sempre. E’ necessaria una buona pulizia dell’ambiente.

Ovviamente chiamandoci possiamo intervenire aiutandoti a sconfiggerli. Dopo un sopralluogo, ti facciamo avere il preventivo del lavoro.

Come prevenirli?

Per ottenere una valida protezione dagli acari occorre che tu segua delle regole ferree. Ricorda prima di tutto che il cambio di stagione influisce molto sulla loro presenza. Con l’arrivo dell’inverno il loro numero può aumentare in maniera vertiginosa, lo stesso vale per quando comincia la primavera. Adesso ti illustriamo alcuni accorgimenti che puoi mettere in atto per la prevenzione degli acari:

  • I roditori sono portatori di acari, lo stesso vale per gli uccelli. Dunque la loro presenza può compromettere la tua abitazione.
  • Se le stanze sono ben ventilate il loro numero diminuisce di molto.
  • Qualsiasi oggetto che ritieni infestato dagli acari deve essere rimosso il prima possibile.
  • Quando pulisci i pavimenti non puoi fare a meno di detergenti e acqua calda.
  • I detriti organici sono ottimi per la loro diffusione, quindi occupati della loro rimozione tempestivamente.
  • Presta attenzione al livello di umidità del locale. Pari o inferiore al 60% è utile per la loro proliferazione.
  • Puoi usare alcuni prodotti disinfestanti per combattere gli acari.
  • L’aspirapolvere migliora la situazione, ma utilizzato in modo scorretto la peggiora.
  • Anche gli alimenti sono a richio di acari, pertanto occorre una pulizia accurata degli ambienti.
  • Il lavaggio delle lenzuola, coperte e quant’altro deve essere eseguito a 60°, in tal modo puoi eliminare gli acari provvisoriamente. Come tempo ti suggeriamo ogni 15 giorni.
  • Pulisci sempre le tende e i tappetti, puoi sbatterli fuori della finestra e lasciarli a prendere aria.
  • In commercio puoi acquistare fodere apposite che si dimostrano utili in caso di acari. Questo perché traspirano ma allo stesso tempo sono impermeabili a quest’ultimi.
  • Anche i giocattoli e i pupazzi sono vettore di acari e quindi da sottoporre a pulizie periodiche accurate.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Fumigazioni container

fumigazioni container

Fumigazioni Container?

Radit esegue:

  • Trattamenti su navi in partenza:  disinfestazioni, disinfezioni, fumigazioni e sanificazioni a bordo nave mirati a prevenire o a debellare l’infestante su merce o locali.
  • Trattamenti su navi in arrivo: bonifiche da trattamenti avvenuti in partenza, fumigazioni, disinfestazioni, disinfezioni e sanificazioni
  • Trattamenti su container pre-shipment : trattamenti termici e trattamenti con gas Floruro di solforile  nel totale rispetto  delle più severe disposizioni imposte dall’AQIS, in materia Di BMSB;
  • Trattamenti con fumigante adatto alle derrate alimentari e con prodotti che rispettano la merce classificata BIO e trattamenti standard su container destinati all’esportazione

I porti e gli interporti sono luoghi in cui la presenza di infestanti è ad alto rischio.

Con un significativo volume di beni in continuo movimento dentro e fuori dal proprio stabilimento, la protezione perimetrale contro gli infestanti è di fondamentale importanza e compito della disinfestazione è garantire detta protezione.

Le strumentazioni usate per questi luoghi richiedono standard qualitativi elevati e attrezzature di ultima generazione.
Radit con il suo team altamente specializzato interverrà rapidamente per risolvere qualsiasi problema.

Trattamenti di fumigazione

Grazie alla lunga esperienza nel settore, alla professionalità del personale tecnico specializzato provvisto di regolare patentino per l’uso dei gas e alla frequentazione ai regolari corsi di aggiornamento, Radit Disinfestazioni è tra le aziende più qualificate e certificate a livello nazionale per l’effettuazione dei servizi di fumigazione volti alla lotta degli insetti infestanti delle derrate alimentari immagazzinate in mulini, pastifici, industrie dolciarie, magazzini, depositi di cereali, silos, depositi di datteri e frutta secca.

Trattamenti con gas ProFume®
Nato in sostituzione dell’uso del bromuro di metile, che destava numerose preoccupazioni legate all’assottigliamento dello strato d’ozono nell’atmosfera, il gas ProFume® (gas e idrogeno fosforato) consente di operare trattamenti destinati a industrie alimentari, luoghi di stoccaggio delle derrate alimentari, mulini e pastifici, luoghi di produzione e magazzinaggio di generi alimentari, ecc.

Il gas ProFume® non è né corrosivo né infiammabile ed è inodore. Inoltre, essendo allo stato gassoso, si presta ad insinuarsi in ogni anfratto in cui può annidarsi l’insetto.

Per garantire la precisione del dosaggio e della concentrazione di ProFume® nell’ambiente sottoposto a fumigazione si utilizzano apparecchi di monitoraggio come il Fumiscope (strumento di fumigazione del gas) posizionati in tutti i piani della struttura fumigata, in modo da erogare la quantità di gas ottimale. E’ così garantito il raggiungimento rapido ed il mantenimento dell’equilibrio per un periodo sufficiente ad accumulare il dosaggio necessario per il controllo dell’insetto bersaglio. Dei ventilatori provvederanno all’erogazione del fumigante, alla sua circolazione continua ed all’areazione rapida ed efficace della struttura. Avvenuta l’eliminazione dei parassiti infestanti si procede all’opera di bonifica che avviene mediante l’apertura della struttura e l’aerazione forzata dei locali trattati. Dopo il periodo di aerazione si ispeziona la struttura con lo strumento Spectros per assicurarsi che la concentrazione del fumigante ProFume® sia al di sotto o inferiore ai 3 ppm autorizzata la rioccupazione dei locali.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Metodo serio per allontanare i piccioni

metodo serio per allontanare i piccioni

Proteggersi dai piccioni è molto importante. Trasmettono oltre sessanta malattie e sono trasportatori di acari. Particolarmente pericolosi i loro escrementi. Devi tutelarti in modo da non avere sempre intorno questi uccelli e non contrarre così le varie malattie alle quali espogono ogni persona ma soprattutto, chi ha il sistema immunitario indebolito, gli anziani e i bambini.

Un buon metodo per proteggersi è l’utilizzo dei dissuasori per piccioni. Prima però, è consigliabile fare la pulizia dei nidi e dei materiali che permette loro di costruirli, oltre che di eliminare gli escrementi e disinfettare la zona. La cosa migliore da fare è quella di chiamare la squadra di professionisti che se ne occupa, in questo modo puoi essere certo di riuscire a sbarazzarti di questi volatili. Dopo il lavoro infatti, i vestiti utilizzati vanno lavati accuratamente o buttati. E’ ancor più necessario se, per motivi di salute, rischi di contrarre malattie da questi volatili.

I migliori sette rimedi contro i piccioni

  1. Dissuasori: Tutti i dissuasori che hai appena letto, ma anche quelli a contatto ideali per risolvere il problema in piccole zone. E’ utile ad esempio per impedire ai piccioni o gli uccelli di nidificare sul tuo cornicione o una nicchia del tuo terrazzo ad esempio.
  2. Repellente per piccioni: si tratta di un gel formato da una sostanza chimica non tossica. La superficie diventa vischiosa e rende la superficie poco appetibile per gli uccelli. Non danneggia la struttura ne l’animale, semplicemente impedisce che gli uccelli si depositino su cornicioni, travi, parchetti, terreni etc.
  3. Spuntoni per piccioni: sono molto utili per impedire ai piccioni di posizionarsi sul tetto o i cornicioni. Sono soliti sistemarsi in questi posti perchè da qui possono vedere prede e predatori. Puoi optare anche per il gel ottico, il quale di solito è scelto se il palazzo è storico o di prestigio, perché completamente invisibile a chi guarda.
  4. Rete per piccioni: sono delle reti ornitologiche e ti forniscono una soluzione efficiente per allontanare gli uccelli impedendo loro di posarsi e di nidificare. Sono trattate affinché resistano agli agenti atmosferici.
  5. Veleno per piccioni: il veleno per piccioni non è il metodo consigliato in realtà, molto meglio scacciare questi uccelli invece che ucciderli trasformando quello che loro considerano cibo, in bocconi velenosi e micidiali. Ricordati che le attuali leggi t’impediscono di nuocere alla loro salute, però puoi sempre allontanarli!
  6. Gufo scaccia piccioni: questo valido strumento, disponibile anche nella versione falco in volo o corvo, sono ideali perché il piccione non si avvicina a questi suoi predatori. Devi pderò spostarlo ogni 10-15 giorni. Puoi altrimenti scegliere il falco gonfiabile, che una volta posizionato può restare dov’è perché la brezza pensa a muoverlo.
  7. Disinfestazione piccioni: la disinfestazione dei piccioni avviene appunto attraverso i dissuasori, i quali allontanano questi animali senza danneggiarli. Puoi scegliere tra quelli appena descritti oppure, contattarci per ottenere una soluzione dettagliata in base alle tue esigenze.

Le malattie che portano i piccioni

La presenza dei piccioni nelle immediate vicinanze della tua abitazione deve essere debellata con gli opportuni dissuasori. I piccioni sono portatori di malattie dirette come l’influenza A, la toxoplasmosi, la pseudo peste aviaria e le encefaliti. Possono però veicolare anche diversi parassiti, come la zecca molle che porta la febbre Q, le pulci e gli acari.

Ci sono poi gli escrementi dei piccioni, che ancora trasportano salmonellosi, ornitosi, candidosi, criptococcosi e molte altre malattie. Sono soprattutto i soggetti con il sistema immunitario debole a tischiare di contrarle, così come i bambini e gli anziani.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Servizi di sanificazione

I servizi di sanificazione consistono nella rimozione meccanica dello sporco da superfici e oggetti mediante l’uso di detergenti specifici che eliminano la carica batterica e gli agenti contaminanti che con le comuni pulizie non si riescono a rimuovere. La sanificazione si attua avvalendosi di prodotti chimici detergenti (detersione) finalizzati a riportare il carico microbico entro standard di igiene accettabili ed ottimali che dipendono dalla destinazione d’uso degli ambienti interessati. Questa pratica deve comunque essere preceduta dalla pulizia.

La sanificazione, quale processo di maggiore complessità, può essere svolta dalle Imprese di Disinfestazione, grazie ai loro requisiti tecnico-professionali.

Si tratta di attività che riguardano procedimenti e operazioni che mirano a rendere sani gli ambienti mediante molteplici azioni. Quali disinfestazioni, pulizia, purificazione dell’aria, miglioramento della ventilazione, illuminazione e controllo dei rumori. In pratica tutto ciò che permette un miglioramento delle condizioni di vita in un ambiente. Radit, in qualità di azienda attiva sul fronte delle disinfestazioni, disinfezioni e servizi per l’igiene di aria e ambienti, è in grado di fornire consulenza e soluzioni mirate rispetto a rilevanti aspetti di sanificazione Covid.

Perché le azioni di disinfezione e sanificazioni siano efficaci non bisogna sottovalutare le costanti azioni di pulizia e igienizzazione degli ambienti. La pulizia meccanica o manuale dello sporco permette la rimozione dalle superfici dello sporco e deve essere condotta regolarmente, preliminarmente rispetto alla disinfezione e all’interno dei processi di sanificazione.

Servizi di sanificazione

L’attuale momento di emergenza sanitaria rende imprescindibile l‘attività di sanificazione professionale, da affiancare le alle normali procedure di pulizia quotidiane. Nell’ambito dei servizi di Sicurezza da noi offerti, rientra anche la sanificazione attraverso macchine e detergenti registrati presso il Ministero della Salute per l’eliminazione di batteri, funghi e virus.

Ma cosa significa Sanificare?

La sanificazione degli ambienti è un insieme di operazioni di pulizia e disinfezione, atti a rimuovere sporcizia, sostanze non desiderate, rimozione polveri.

Tali operazioni comprendono la disinfezione degli ambienti, cioè il procedimento per renderli sani e privi di microorganismi patogeni.

I prodotti da noi utilizzati per la sanificazione sono ideali anche per l’impiego nelle industrie alimentari.

I nostri servizi di sanificazione vengono svolti h24 e 7 su 7, questo permette di poter soddisfare le necessità dei nostri clienti in modo da non interferire o interrompere il processo produttivo o i servizi erogati.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Uova mosche – Disinfestazione Mosche

uova mosche

 

Disinfestazione mosche, come si effettua

Per disinfestare il tuo ambiente domestico dalle mosche, animali purtroppo difficili da debellare senza un intervento professionale, devi scegliere trattamenti adulticidi per uccidere gli esemplari adulti di mosca, diminuendo perciò la loro presenza nell’ambiente e impedendogli di deporre nuove uova mosche.

A questo punto però, è fondamentale intervenire sulle uova e le larve affinché non si formino nuovi individui adulti che procedano poi con la creazione della nuova generazione. Per fare questo la squadra di professionisti che si occupa della disinfestazione della tua casa deve cercare i luoghi di sviluppo delle larve, come ad esempio i posti dove si accumulano rifiuti e sostanze in putrefazione. Intervengono rimuovendo il materiale e utilizzando insetticidi antilarvali, così da impedire lo sviluppo in mosca.

Nei condomini e nelle case è più semplice intervenire rispetto alle industrie alimentari, dove il cibo che attrae le mosche non può essere di certo allontanato. Da parte tua puoi evitare un’infestazione da mosche non lasciando cibo scoperto che possa attrarle e buttando subito i rifiuti.

Effettuare una disinfestazione mosche può richiedere molto tempo, perché si adattano a molti luoghi e qui vi depongono le loro larve. Si riproducono poi molto velocemente, soprattutto durante i mesi caldi. Il fatto che la maggior parte delle persone contatta un servizio di disinfestazione solo dopo che il problema si è fatto grave, rende ancor più difficile risolvere il problema.

Come prevenire in modo professionale l’infestazione

La prevenzione avviene attraverso porte ad aria, dove viene diretto un flusso d’aria che permette di disidratare parzialmente le mosche. Sono usate le trappole luminose a luce UV per attirare le specie diurne, funzionanti quando utilizzate nel giusto numero e nei luoghi strategici all’interno dell’edificio. Vanno installate lontane da porte e finestre per non fungere da richiamo. L’altezza ideale è a un metro e mezzo dal pavimento.

Ciclo riproduttivo e tipi di mosche

In natura esistono moltissime specie di questi insetti. Le più comuni, quelle che causano la maggior parte delle infestazioni, sono tre. Troviamo la mosca domestica che depone circa 400-600 uova sul materiale in decomposizione. C’è la mosca callifora, il cui colore varia dal blu/verde al nero/grigio. Solitamente sono presenti quando nella casa c’è un animale morto. Infine troviamo la pollenia rudis, che si nascondono nelle case durante l’inverno.

Le fasi di sviluppo delle mosche sono 4. Vediamole brevemente.

  • Uovo: una mosca depone fino a 500 uova alla volta. L’incubazione deve avvenire in luoghi caldi e umidi, viene infatti prediletto il letame.
  • Larva: dopo la schiusura delle uova esce la larva della mosca, simile a un verme. E’ dotato solo di una bocca e due fori di respirazione. Per 4 giorni circa mangiano sempre così da poter effettuare la metamorfosi in pupa.
  • Pupa: Quando le temperature sono calde, si trasforma in mosca nel giro di 2/6 giorni. Quando fa freddo, ne richiede fino a 17.
  • Adulto: Può mangiare solo cibo liquido, perciò secerne saliva sul cibo che trova e le assorbe attraverso la proboscide. Durante il nutrimento possono contaminare gli alimenti e portare quindi malattie.
  • Morte: muoiono di solito entro un mese, a causa della vecchiaia, del freddo o dell’assenza di cibo.

Quali malattie portano?

Le mosche possono portare un gran numero di malattie. Secondo gli studi oltre 100 gli agenti patogeni responsabili di problemi come: salmonellosi, tubercolosi, tifo, colera e infezioni agli occhi. Queste trasmissioni avvengono quando contaminano il nostro cibo con la saliva.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Eliminazione vespe

eliminazione vespe

Quando la regina (cioè la vespa fecondata) depone le sue uova, inizia a creare il proprio nido ed è lei a scegliere la località più idonea. Può realizzare il proprio alveare nelle strutture urbane, perciò nelle immediate vicinanze dell’essere umano. Viene così messo in pericolo dalla presenza di questi insetti. La disinfestazione vespe deve avvenire il prima possibile e solo grazie all’intervento del personale autorizzato. Molte persone prendono alla leggera la necessità di un trattamento specifico effettuato dai professionisti del settore, pensando di poter rimuovere da soli l’alveare e procedere con l’eliminazione vespe.

La realtà è ben diversa. Ci sono infatti attuali normative di sicurezza da dover rispettare per eliminare un favo, indipendentemente da qual è la sua grandezza o posizione. Per rimuoverlo spesso l’operatore si trova su una scala o un tetto, quindi ad una considerevole altezza. Una sola puntura di vespa può far perdere l’equilibrio. Senza considerare poi che l’eliminazione scorretta dell’alveare può causare ingenti danni alle persone che si trovano nelle vicinanze. Pensa se cade oppure se le vespe iniziano ad attaccare i passanti o entrano in una finestra aperta.

Per la sicurezza tua, di chi effettua il lavoro e delle persone nelle aree adiacenti, rispetta la normativa e fai svolgere il servizio solo dal personale autirizzato. Se vuoi capire a chi rivolgerti, quali sono i costi e i prodotti utilizzati puoi contattarci per capire qual è il modo migliore per risolvere il tuo problema.

Qual è il ciclo di vita delle vespe

Conoscere il ciclo di vita dell’insetto che devi cacciare dalla tua casa, condominio o giardino è molto importante. Ti aiuta a capire quando è il caso d’intervenire, chiamando gli esperti. In Italia godiamo di un clima temperato e le vespe seguono un ciclo annuale. Solo le femmine fertile e che sono state fecondate (durante l’autunno o l’inverno) sopravvivono al freddo e arrivano così durante la primavera a deporre le uova e creare il nido. Il resto del gruppo sociale è formato da femmine sterili e operaie. I maschi invece, compaiono esclusivamente nel periodo riproduttivo.

Per tutto l’inverno l’ape regina resta in luoghi protetti, come alcuni edifici, tane di altri animali abbandonate, pietre etc. In primavera inizia a formare la loro nuova colonia e purtroppo spesso scelgono come luogo, alcune zone riparate dei nostri palazzi. Depone subito 10-20 uova e si preoccupa di trovare il cibo e costruire le celle per far sviluppare le larve. L’alveare può essere realizzato in camini, sottotetti, verande, serre etc.

Non sempre comunque riesce nel suo intento. Se invece ha buon esito il suo lavoro, quando nasce il primo gruppo di operaie, smette di fare qualsiasi altra cosa. E’ durante l’estate che il nido ospita ormai centinaia di esemplari. Il nido ha solo un foro circolare d’ingresso. Maschi e femmine fertili si allontanano durante la fine dell’estate, si accoppiano e le femmine cercano un luogo dove fare il proprio alveare. La vecchia ape regina e tutte le altre api dell’alveare muoiono con il freddo.

Disinfestazione vespe, come allontanare le vespe ed eliminarle

La disinfestazione delle vespe deve avvenire il prima possibile. L’esperto che contatti utilizza prodotti che bloccano il movimento delle vespe, portando l’insetto a cadere a terra. Mentre è inoffensivo, può essere rimosso con la dovuta cautela e tutte le attrezzature necessarie l’alveare.

Non ci sono invece metodi fai-da-te che ti consigliamo, perché sono appunto largamente sconsigliati. Purtroppo non ci sono neanche metodi per prevenire il problema in modo certo. Riducono le possibilità alcuni rimedi non chimici, ma non sono sempre efficaci. Devi invece evitare di avere nel tuo giardino piante che attraggono le api.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Disinfestazione zecche

disinfestazione zecche

Cosa fare con le zecche in casa?

Le zecche sono parassiti, hanno bisogno di succhiare il sangue per vivere, si attaccano infatti cani, gatti, uccelli e uomini. Succhiano il sangue anche dai rettili e sono molto comuni le zecche dei piccioni. Solo in questo modo possono svilupparsi e purtroppo una loro infestazione è davvero tosta da debellare, perché hanno un ciclo di riproduzione velocissimo. Serve infatti d’intervenire il prima possibile.

Questi artropodi si suddividono in Argasidi e Ixodidi, i primi hanno il corpo molle, i secondo duro. Possono trasmettere vari agenti patogeni molto pericolosi sia per l’uomo che per gli animali che involontariamente le ospitano.

Le zecche possono diffondere molte malattie all’uomo, la più comune è la malattia di Lyme, che si manifesta come una macchia cutanea ma che può portare gravi conseguenze per la salute. Ci sono poi la rickettsiosi, la febbre bottonosa, l’encefalite, la meningoencefalite etc.

E’ molto importante infatti liberarsi quanto prima delle zecche sia dalla casa che dal giardino e in linea generale prendere le dovute precauzioni per evitare di essere morsi. Chiedi al tuo veterinario come difendere il cane dalle zecche impedendo al parassita di attaccarsi a lui. Così facendo mantieni in buona salute il tuo animale domestico ed eviti che porti il parassita nell’ambiente domestico.

L’infestazione può svilupparsi in varie zone della casa, anche nei materassi. Nelle zone agricole prediligono gli allevamenti di maiali e sembrano amare in modo particolare la sabbia d’estate.

Disinfestazione zecche dal giardino e dalla casa

Per effettuare una buona disinfestazione dalle zecche serve trattare con la massima attenzione ogni possibile crepa o fessura. Tali insetti infatti, trovano rifugio proprio in questi luoghi. Per eliminare completamente le zecche dalla casa o dal giardino però, serve anche individuare le aree cittadine dove ci sono colonie di zecche e avvisare affinché vi sia un intervento mirato contro il problema.

In ogni caso, evita di recarti in determinati ambienti, da solo o con il tuo cane. Lo stesso vale per i posti dove la vegetazione è particolarmente folta. Sono diffuse soprattutto nei luoghi rurali, perché qui trovano molti animali sui quali possono riprodursi.

Per eliminare le zecche da casa tua devi contattare un’azienda specializzata che si occupi di disinfestare l’ambiente. I prodotti chimici utilizzati sono tossici per questo insetto. In base all’anti-zecca utilizzato e alla gravità della situazione, può essere necessario che tu e la tua famiglia vi allontaniate per un paio di giorni dalla casa.

Gli insetticidi devono essere residuali e vanno applicati tutti nello stesso giorno nelle varie aree colpite dal parassita. La polvere secca può essere utile per raggiungere i posti meno accessibili.

La disinfestazione dalle zecche ti permette di eliminare il problema, ma tu devi utilizzare determinate strategie per prevenirlo in previsione del futuro. Devi quindi chiedere al tuo veterinario quali prodotti possono essere usati per evitare che il cane o gatto prenda di nuovo le zecche. Evita le zone dove possono esserci questi parassiti.

Se proprio non puoi evitarlo, allora utilizza abiti lunghi e non lasciare che la tua pelle sia esposta, raccogli bene i capelli cosicché non possa attaccarcisi. Per quanto riguarda la casa, pulisci sempre molto bene, aspirando il pavimento, i tappeti e i divani di casa almeno una o due volte a settimana. Pulisci bene sotto i tappeti, le zecche tendono a nascondersi li. Sigilla tutti i fori dove potrebbero trovare riparo. Se hai un gatto devi lavare spesso la lettiera, lo stesso vale per le cucce dei tuoi animali, sempre a temperature superiori ai 50°C, in modo tale da uccidere gli insetti. Puoi anche trattare l’ambiente in anticipo prima dell’inizio della stagione in cui compaiono. Usa insetticidi per trattare periodicamente l’ambiente.

Se vedi che tu o il tuo cane avete una zecca sulla pelle, dovete estrarla con estrema attenzione. La cosa migliore da fare in realtà è andare dal veterinario per il tuo animale o dal dottore per te, chiedendogli cosa fare. La zecca comunque deve essere estratta senza romperla o danneggiarla, utilizzando una pinzetta. Considera che quando si attacca alla pelle, lo fa usando delle specie di uncini rivolti all’indietro. Strappandola si rompono e restano sotto l’epidermide, cosa che causa poi infezioni. Anche se la estrai in modo corretto, devi comunque andare dal medico per farla analizzare.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Veleno per Piccioni

veleno per piccioni

Proteggersi dai piccioni è molto importante. Trasmettono oltre sessanta malattie e sono trasportatori di acari. Particolarmente pericolosi i loro escrementi. Devi tutelarti in modo da non avere sempre intorno questi uccelli e non contrarre così le varie malattie alle quali espogono ogni persona ma soprattutto, chi ha il sistema immunitario indebolito, gli anziani e i bambini.

Un buon metodo per proteggersi è l’utilizzo dei dissuasori per piccioni. Prima però, è consigliabile fare la pulizia dei nidi e dei materiali che permette loro di costruirli, oltre che di eliminare gli escrementi e disinfettare la zona. La cosa migliore da fare è quella di chiamare la squadra di professionisti che se ne occupa, in questo modo puoi essere certo di riuscire a sbarazzarti di questi volatili. Dopo il lavoro infatti, i vestiti utilizzati vanno lavati accuratamente o buttati. E’ ancor più necessario se, per motivi di salute, rischi di contrarre malattie da questi volatili.

Come allontanare i piccioni

L’allontanamento dei piccioni richiede tempo e pazienza ma, non puoi trascurare di farlo. Scacciare i picconi infatti, ti permette di garantire una buona igiene e un corretto stato di salute a tutta la famiglia. Non sottovalutare questo problema e utilizza un metodo serio capace di aiutarti.

Esistono vari tipi di dissuasori che ti permettono di eliminare questi volatili e tenerli lontani da te. Ci sono ad esempio i dissuasori sonici, consigliati se vivi in periferia. Il suono emesso lo percepiamo anche noi e nelle zone urbane può infastidire il vicinato. Ci sono anche i modelli personalizzati che oltre al suono emettono la luce a intervalli casuali. Adatti per le grandi superfici. Molto richiesti i dissuasori ad ultrasuoni. Puoi usarli ovunque abiti perché non li percepisci. Grazie a questi strumenti non devi uccidere i piccioni, perché semplicemente li scaccia. Il modello a ultrasuoni è sempre attivo.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Disinfestazione Blatte

Disinfestazione blatte

Le blatte sono insetti che infestano le nostre case e spesso anche l’intero condominio. Ad attirarle sono i residui di cibo e gli ambienti dove le temperature sono di circa 20°C. La disinfestazione blatte spesso diventa l’unica via di uscita, il metodo che funziona davvero per liberarsi di questi parassiti.

Una volta sconfitti dai professionisti, puoi intervenire tu con il fai-da-te, che ha fini prevalentemente preventivi. La prima regola è quello di mantenere l’ambiente ben pulito, nel senso che non devono esserci rifiuti e residui di cibo per la terra e sui vari ripiani della casa. Gli scarafaggi considerano ospitali quei luoghi dove reperire il cibo è facile.

Oltre alle blatte nere che vanno in una sorta letargo, perciò durante la stagione invernale diminuiscono bruscamente le loro attività di caccia al cibo e stanno al riparo. E’ molto difficile vederle. Ci sono però le blatte rosse, che infestano le nostre case tutto l’anno.

Quello delle blatte è un problema serio. Sono insetti che rovinano il cibo e portano malattie come il tifo, la tubercolosi, la salmonellosi e la dissenteria. Possono scatenare anche serie reazioni allergiche per via del cibo contaminato sa feci, saliva e cambio della pelle. Quando si nascondono negli armadi, gli scarafaggi rovinano i tessuti, macchiandoli e conferendo loro un cattivo odore. Tutto ciò che entra in contatto con loro deve essere buttato.

Disinfestazione blatte costo

prezzi per una disinfestazione di blatte variano in base al tipo d’intervento. Il team di specialisti dopo un sopralluogo possono fornire un preventivo, ma non prima di aver analizzato la gravità del problema e l’estensione del territorio invaso. Può trattarsi di un intero condominio, di una casa con giardino o di un appartamento.

Sono molte le grandi città come Roma, Bologna, Milano, Torino, Verona, Firenze, Napoli e Modena che combattono contro la proliferazione di blatte e scarafaggi. Soprattutto in estate è facile infatti vederli uscire dai pozzetti dove si raccolgono le acque e dirigersi verso i palazzi, dove sanno di trovare cibo e ambienti confortevoli.

Contattaci se vuoi avere un preventivo e scoprire quanto costa disinfettare la tua casa e/o giardino dalle blatte.

Può anche capitare che dopo il sopralluogo la squadra ti avvisi che non c’è bisogno di procedere con la disinfestazione. Vedere una sola blatta non significa che vi sia l’infestazione dell’appartamento.

Blatte germaniche

La blattella germanica è una specie di scarafaggio. Tipicamente riconoscibile dalla forma snella e allungata, il colore è marrone chiaro e alcune volte rosso. Ha lunghe antenne che si muovono veloci. L’addome è circa il 50% del corpo e la testa è invece molto piccola. Nel giro di 40 giorni effettuano circa 7 mute così da passare allo stadio adulto. Questo cambio di pelle se entra a contatto con il cibo, gli abiti o gli accessori della casa, infetta e può trasmettere malattie.

Le blatte germaniche si riproducono in fretta, dal momento in cui sono adulte iniziano nel giro di 10 giorni a deporre uova. Lo fanno ogni tre settimane e in luoghi non raggiungibili senza gli opportuni mezzi. Sono inoltre resistenti ai comuni insetticidi, ci vogliono infatti prodotti specifici per debellarli. Come le altre blatte non ama la luce del giorno, si muove preferibilmente di notte o quando c’è scarsa illuminazione. Si rifugia in fessure quando si sente in pericolo o durante il giorno. Vive dove c’è molto cibo, perciò è piuttosto frequente nei locali di ristorazione ma anche negli appartamenti umidi e caldi. Preferisce ad esempio i bagni e gli spazi dietro i frigoriferi e le lavatrici. Conosciuta anche come blatta fuochista. Alcuni esemplari hanno le ali e possono quindi volare.

Infestano anche i luoghi dove vivono numerosi animali, come ad esempio le fattorie. Mangiano infatti animali morti. Si nutrono anche di pelle, capelli e legno. Bevono la birra e infestano quindi birrifici.

Rimedi contro le blatte

Il miglior rimedio contro le blatte è programmare una disinfestazione. Tuttavia puoi prevenire il problema con qualche rimedio fai-da-te. Sevi ad esempio effettuare un’accurata pulizia giornaliera della casa, chiudere tutte le possibili fessure che permettono alle blatte di nascondersi e non lasciare rifiuti e cibo per casa. E’ proprio la presenza degli alimenti che porta la blatta a dirigersi verso la tua casa o giardino.

Deblattizzazione

Se sospetti che la tua casa o la tua attività commerciale sia infestata da blatte, devi contattare gli esperti di disinfestazione. Devi descrivere l’insetto affinché possano subito avere un’idea di quale specie devono combattere. Alcune volte l’intervento di deblattizzazione deve essere effettuato a livello condominiale e il controllo va effettuato dopo 15 giorni per intervenire di nuovo qualora gli scarafaggi fossero ancora presenti.

Il tipo di prodotto e d’intervento varia in base al tipo di blatta. I più comuni sono comunque la blatta germanica (o fuochista) e la blatta orientalis (scaradaggio nero). Nelle regioni dove il clima è particolarmente mite, è diffusa anche la Periplaneta americana, specie nelle reti fognarie. Nelle grandi città come Milano e Roma è diffusa anche la blatta dei mobili.

La deblattizzazione si suddivide in tre fasi. C’è la prevenzione, la bonifica e il controllo. Per la prevenzione devi essere tu ad agire, evitando che lo scarafaggio infesti l’edificio. La bonifica attraverso appositi insetticidi, spray o gel, che vengono ingeriti dall’insetto e risultano tossici per loro. Vanno utilizzati negli ambienti dove le blatte sono presenti, in particolare nelle fessure dove si nascondono. Vengono utilizzati prodotti non pericolosi per i bambini e gli animali ma, per evitare che l’insetticida possa essere in qualsiasi modo pericoloso per le persone, è opportuno usare attrezzature che regolino l’erogazione d’insetticida, come le pompe a bassa pressione così da non infettare neanche gli ambienti della cucina e il cibo.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Formiche con le ali

formiche con le ali

Disinfestazione formiche con le ali

La disinfestazione delle formiche volanti è un passaggio cruciale. Perché sono loro che si occupano di sciamare e formare nuovi formicai. Se questo accade, il problema continua a crescere.

In pratica le formiche alate si generano dopo la schiusa delle uova deposte dalla regina. Sono sia maschi che femmine. Sciamano e vanno a formare altri formicai. Si accoppiano tra di loro e i maschi muoiono subito dopo, mentre le femmine perdono le ali e depongono altre uova, formando così una nuova colonia per tutta la sua vita.

Non sono stati rari i casi negli ultimi anni di vere e proprie invasioni di formiche volanti. Anche in casa, non solo all’interno dei parchi.

Dopo un’ispezione profonda è possibile partire con la disinfestazione. Le formiche volanti possono nascondersi nella tua abitazione perché scavano la propria tana nel legno. Puoi partire con un trattamento preventivo usando prodotti non tossici per l’uomo oppure, se la loro presenza è già evidente, effettuare un vero e proprio trattamento per debellarle. A lungo andare questo insetto può danneggiare i tuoi mobili in legno, perché mangia quello all’interno lasciandolo intatto all’esterno. Tu non ti accorgi quindi del problema fino a quando il mobile non ti si sgretola tra le mani.

La disinfestazione delle formiche avviene quindi attraverso l’uso di prodotti chimici o naturali, ma comunque non dannosi per l’uomo. Il professionista ne utilizza nelle giuste quantità e nei posti dove c’è la possibilità che le formiche volanti hanno creato un nido. Viene inserita della polvere secca nelle fessure e dei prodotti liquidi per entrare nei nidi. Le fessure, le crepe e ogni sorta di passaggio deve essere chiuso e va trattata anche la vegetazione vicino agli edifici. Il controllo dovrebbe essere fatto a livello condominiale perché è controproducente togliere le formiche solo da una casa, se in tutte quelle circostanti sono ancora presenti.

Da Radit SRL risolviamo qualsiasi tipologia di emergenza! Chiama subito: +39 0422 431334 oppure scrivici.

Navigazione articoli

it_ITIT