L’idrogeno fosforato o fosfina viene applicato nelle disinfestazioni di derrate alimentari: molini, pastifici, magazzini, silos, depositi di cereali, industrie dolciarie, depositi di frutta secca e di datteri. Inoltre può essere impiegato nei trattamenti di alimenti in ambito zoologico, nelle stive delle navi e i ripostigli, come anche nei container.

Distruggere i parassiti animali in ogni stadio di sviluppo (uova, larve e adulti): Calandra granaria, Calandra oryzae, Trogoderma granarium, Tribolium spp., Tenebrioides mauritanicus, Rhizopertha dominica, Oryzaephilus surinamensis, Acanthoscelides obsoletus, Tinea granella, Plodia interpunctella, Ephestia kueniella, Sitotroga cerealella, Lasioderma serricorne, Acarus siro.

Le disinfestazioni ai cereali stoccati vengono eseguite solo nel momento in cui si riscontra la presenza di insetti infestanti e senza dover rimuovere i prodotti. Essendo la fosfina un gas tossico è necessaria un’autorizzazione rilasciata dalla Questura di competenza.

Oltre che dalla dose di impiego, il risultato della fumigazione dipende da numerosi fattori quali: il tipo di parassita da combattere, la «tenuta» dell’ambiente da sottoporre a fumigazione, l’umidità, la temperatura, il tipo di imballaggio delle merci, il tempo d’esposizione. I nostri operatori valutano attentamente tutti gli elementi suddetti tenendo conto delle seguenti indicazioni di massima: è sconsigliabile effettuare il trattamento quando la temperatura è inferiore a 10°C.

BONIFICA: Immediatamente dopo la riapertura del deposito – a trattamento effettuato – le derrate e l’ambiente in cui sono conservate devono essere aerate per almeno 48 ore. Si accerta l’assenza del gas con le speciali attrezzature rivelatrici. I prodotti trattati possono essere immessi al consumo soltanto dopo 5/7 giorni dal trattamento e previa adeguata ventilazione. Dopo l’applicazione e prima dell’immissione dei cereali trattati al consumo, è necessario praticare le usuali norme di bonifica (ventilazione, spazzolatura, ecc). Infine si emette un certificato di fumigazione ove si attesta l’intervento eseguito.

È importante affidarsi ad un’azienda competente e con tutte le autorizzazioni in regola poiché la salute delle persone non sia messa a rischio e l’efficacia del trattamento sia garantita.

La Radit rispetta tutte le norme di sicurezza ed è dotata di patentini e autorizzazione per assicurarvi un intervento adatto e sicuro.

Fumigazioni con Idrogeno Fosforato (PH3) nelle Derrate Alimentari

it_ITIT